Bere caffè fa dimagrire? Ecco cosa dicono gli esperti

Il caffè è un rituale mattutino al quale non si riesce assolutamente a rinunciare

Generalmente se ne consuma uno al mattino per “svegliarsi” e iniziare bene la giornata e poi se ne beve almeno un altro nell’arco della giornata. Il caffè è diventato anche il protagonista di molte ricette di dolci, sia di torte che di dessert al cucchiaio come la freschissima e dissetante granita al caffè.

Quello del caffè è anche un momento sociale tra amici, oppure una scusa per conoscere meglio una persona. E, se ci mettiamo anche la notizia che il caffè aiuta a perdere peso, possiamo rendere felici tantissimi amanti questa bevanda. E’ davvero così? Vediamo cosa dicono gli esperti.

Dobbiamo innanzitutto prendere in considerazione due fattori: Il primo è che il caffè assunto amaro e quindi senza neanche un grammo di zucchero, non contiene calorie, di conseguenza non può assolutamente far ingrassare. Il secondo è che il caffè contiene la caffeina, una sostanza alcaloide stimolante. Si stima che un caffè espresso contenga 80 mg di caffeina, che ha anche effetti positivi sul peso.

Consumare caffeina per dimagrire

Tra le proprietà benefiche della caffeina c’è quella di avere un’azione benefica sui lipidi. La caffeina stimola la lipolisi, che è il processo di smaltimento dei lipidi. Durante questo processo, tutti i grassi e i trigliceridi accumulati nel tessuto adiposo, vengono trasportati fuori dalle cellule e poi bruciati durante l’attività fisica. Volendo, possiamo quindi dire che la caffeina aiuta a “sciogliere” i grassi e poi a bruciarli. Quindi, favorisce la digestione e stimola e velocizza il metabolismo. Di conseguenza, ha anche un effetto estetico sulla cellulite, aiutando a combatterla e a prevenirla, data l’azione sui lipidi. La caffeina aiuta a combattere la sonnolenza e stimola la ghiandola tiroidea, così da dare energia all’organismo.

Il modo migliore per dimagrire con il caffè, è di berne uno amaro dopo i pasti, così da accelerare il metabolismo e bruciare grassi più velocemente. Ovviamente questa amata bevanda da sola non può far dimagrire, ma va associata a un’alimentazione sana e a una giusta dose di attività fisica. Il caffè assunto prima dell’allenamento aiuta ad avere più energia, mentre assunto dopo l’attività fisica aiuta a reintegrare i sali minerali e a recuperare le energie.

Quante tazzine bere e controindicazioni

Il caffè non è solo una pausa piacevole per rilassarsi e ricaricare le energie, ma può essere anche un ottimo alleato per mantenere sotto controllo il peso corporeo. Ma quante tazzine di caffè bere al giorno? È importante non superare le due o tre tazzine di caffè al giorno, per non rischiare effetti collaterali.

Per quanto riguarda le controindicazioni del caffè, questa bevanda è sconsigliata durante la gravidanza e l’allattamento. Durante la gravidanza, infatti, la caffeina può attraversare la placenta, mentre in allattamento può essere trovata poi anche nel latte materno. Devono prestare attenzione anche le persone con disturbi gastrici, perché favorisce l’acidità e il reflusso gastroesofageo, e chi soffre di disturbi cardiaci e aritmie, perché può portare tachicardia.